Come mantenere pulito lo scarico del cortile ed evitare gli zoccoli

Posted on: Ottobre 18, 2022 Posted by: Taylor Woks Comments: 0

Come mantenere pulito lo scarico del cortile ed evitare gli zoccoli

Nei cortili con curve principali, ampi giardini o una piscina, un drenaggio del cortile, noto anche come drenaggio dell’area o drenaggio del paesaggio, è un tipico componente di hardscape. Inoltre, può essere utilizzato per dirigere l’acqua piovana dalla grondaia di un tetto e dal sistema di pluviali in un cortile piuttosto che nelle fondamenta. Simile a uno scarico a pavimento in un garage o in un seminterrato, questo tipo di scarico raccoglie l’acqua stagnante e la dirige verso una strada, uno scarico temporale o un altro luogo di drenaggio. Uno scarico del cortile può essere riconosciuto dalla caratteristica griglia eretta a livello del suolo, tipicamente in una regione bassa del cortile.

Uno scarico del cortile può eseguire il backup e provocare allagamenti, proprio come qualsiasi altro scarico domestico. L’acqua non si accumula nel tuo giardino se lo scarico del cortile è adeguatamente mantenuto.

Un’operazione di scolo di un cantiere

Uno scarico da cortile ha un design relativamente semplice: l’acqua di deflusso viene raccolta in un minuscolo bacino di raccolta sotterraneo coperto da una griglia di metallo o plastica. Uno o più tubi di scarico delle diramazioni trasportano quindi l’acqua raccolta dal bacino di raccolta in un altro luogo, a volte vicino a una strada o in un canale di scolo pubblico. Inoltre, un pozzo asciutto, un muro di contenimento o un campo di drenaggio superficiale possono ricevere acqua dagli scarichi del cortile. Le tubazioni per gli scarichi del cortile possono essere tubi di plastica dura senza perforazioni che trasportano tutta l’acqua al punto terminale, o tubi di plastica corrugati con perforazioni lungo il fondo che consentono all’acqua di defluire nel terreno lungo la lunghezza del tubo.

Quando dovrebbe essere riparato uno scarico del cortile?

L’autunno è la stagione migliore per mantenere uno scarico del cortile perché questo è il momento in cui è più probabile che i tubi si ostruiscano con le foglie che cadono. Devi assicurarti di pulire le grondaie prima di pulire il sistema di scarico del cortile se le grondaie del tetto sono collegate ad esse.

Istruzioni

  1. Sbarazzati della griglia di scarico

Trova ogni bacino di raccolta e rimuovi il coperchio dello scarico, che spesso è una griglia di metallo o plastica fissata sul bordo del bacino di raccolta. Potrebbe esserci una griglia di scarico in alcuni sistemi, ma potrebbero essercene due o più. Si trovano tipicamente nelle regioni basse del cortile, anche se possono essere trovati anche nel punto in cui le grondaie del tetto si svuotano sul terreno vicino alle fondamenta o nel mezzo di un patio o di una piscina di grandi dimensioni. Potrebbe essere necessario cercare un po’ di più per trovare le griglie di scarico nel cortile perché potrebbero essere nascoste da foglie o altri rifiuti del cortile.

Le griglie a volte possono essere rimosse semplicemente facendo leva con un cacciavite, mentre altre volte vengono fissate al bordo del lavabo con viti.

  1. Rimuovere eventuali detriti

Scendi nel bacino di raccolta e nei tubi di scarico per rimuovere più detriti che puoi a mano. La raccolta dei detriti può essere semplificata con un coltivatore manuale. Per penetrare ulteriormente all’interno dei tubi di scarico e rimuovere lo sporco, è possibile utilizzare un aspiratore da negozio.

Assicurati di spazzare via ogni tubo di derivazione il più lontano possibile se lo scarico ha numerosi rami. Elimina tutti i corpi estranei, come rocce, terra, foglie e immondizia. L’acqua può ristagnare nei tubi a causa di eventuali corpi estranei che si accumulano nella vasca.

  1. Esaminare l’area di terminazione.

Trova la posizione della terminazione, che è il punto in cui defluisce l’impianto idraulico di scarico del bacino. Potrebbe trovarsi nel tuo cortile dove un pendio dirige l’acqua in modo sicuro, ad esempio vicino al marciapiede dove finisce la strada. Per quanto puoi, raggiungi l’interno e pulisci il punto terminale. Se una griglia copre il punto di terminazione su alcuni sistemi, rimuoverla, in modo da poter pulire l’interno. Anche in questa situazione è possibile utilizzare un aspirapolvere da negozio per raggiungere il tubo di scarico e rimuovere i detriti.

Solleva la parte superiore del pozzo e cerca all’interno del bacino sotterraneo i rifiuti o il terreno in eccesso se il drenaggio termina in un pozzo asciutto (un bacino sotterraneo tipicamente riempito di ghiaia o grandi pietre). Sbarazzati di tutto ciò che potrebbe intasare i tubi.

  1. Pulisci i tubi di scarico

Usa un tubo da giardino per spruzzare acqua attraverso i tubi di scarico. Aprire l’acqua e risciacquare eventuali detriti rimanenti dopo aver inserito il tubo il più lontano possibile nei tubi di scarico del bacino di raccolta. Per spingere ancora più acqua attraverso i tubi di scarico, puoi in alternativa utilizzare più tubi flessibili.

Potresti prima notare più detriti che fuoriescono nel punto terminale. I tubi di scarico sono liberi da ostruzioni quando l’acqua sembra fluire liberamente e chiaramente.

  1. I Grati tornano insieme

Riattaccare le griglie sopra i bacini di raccolta e, se necessario, sopra il punto terminale una volta che le tubazioni di scarico sono state ripulite dai detriti. Il tuo sistema di scarico è ora libero da ostruzioni e finché le griglie sono mantenute pulite, dovrebbe continuare a funzionare correttamente.